Home » Il Parco propone » News e comunicati

Le vie di accesso al Parco

Entro l'anno gli interventi sulle principali direttrici di accesso

(Vogogna, 31 Gennaio 2017) - Venerdì 27 gennaio si è svolto al palazzo Pretorio di Vogogna l'annunciato incontro su "LE VIE DI ACCESSO AL PARCO" per l'illustrazione dei nuovi interventi per la sistemazione e messa in sicurezza della viabilità di accesso del Parco Nazionale Val Grande. La serata, molto partecipata, è stata introdotta dal Presidente del Parco, Massimo Bocci, il quale ricordando come il Consiglio Direttivo del parco avesse approvato proprio nel pomeriggio l'Accordo di Programma con la Provincia del VCO ed i Comuni di Cossogno e San Bernardino per la strada di Cicogna, ha voluto sottolineare l'impegno del parco a fronte delle legittime necessità delle comunità locali interessate dai gravi problemi di accessibilità. In tale quadro ha inoltre richiamato l'indispensabile impegno economico del Ministero dell'Ambiente che, attraverso il parco, ha voluto supportare, insieme alle disponibilità della Regione, i principali interventi emergenziali.

A partire dal prologo della grave situazione della strada provinciale di Cicogna, l'on Enrico Borghi, sindaco di Vogogna, ha voluto evidenziare l'attenzione e la convergenza di contributo, anche della Regione Piemonte oltre che dei comuni, per un approccio sistemico ad altre situazioni di emergenza esistenti; approccio che ha consentito di poter prevedere e programmare entro l'anno interventi su tre delle principali direttrici di accesso alle frazioni del parco (Colloro e Genestredo, oltre Cicogna). Il Vice presidente della Regione Piemonte, Aldo Reschigna ha avuto modo di illustrare i contenuti dell'Accordo di programma regionale, quale esito di "una volontà espressa coralmente da una pluralità di soggetti non solo locali"; intervento regionale necessario non solo per garantire, stante la situazione creatasi a Cicogna, il diritto fondamentale alla mobilità delle persone, ma anche di reale attenzione e occasione per lo sviluppo di centri abitati dentro il parco. Per le comunità locali sono inoltre intervenuti Giuseppe Monti, sindaco di Premosello e Vice presidente del parco, che ha illustrato il progetto e richiamato anch'egli il valore di convergenza e sinergia dell'azione dei vari enti, e la delegata di Cossogno, Paola Zoia, che ha ricordato le grandi difficoltà ed i disagi per la piccola comunità di Cicogna rimasta lungo tempo senza collegamento veicolare.

Gli interventi avranno inizio al più presto con il completamento dei progetti esecutivi ed impegneranno risorse per 334.000 € sulla SP di Rovegro-Cicogna, 230.000 € per la strada comunale per Genestredo e 114.588 € sulla provinciale per Colloro.

foto della notizia
C. Zella (Giunta Parco), G. Monti (Vice presidente Parco e sindaco Premosello C.), M. Bocci (presidente Parco), on. E. Borghi (sindaco Vogogna), A. Reschigna (vice presidente Regione), P. Zoia (delegata Comune Cossogno)
 
foto della notizia
I numerosi partecipanti all'incontro del 27 gennaio
 
share-stampashare-mailshare-facebookQR Code